Cos’è e a cosa serve la Naturopatia

Coneflower

Mantieni la tua salute e ritrova il benessere grazie alla natura e al suo potere curativo.

“Vis medicatrix naturae”   “Il potere di guarigione della Natura”

Il nome Naturopatia deriva da natura-pathos: empatia con la natura. Empatia del corpo e della mente con la Natura che ci circonda. Grazie alla Naturopatia sarà possibile riarmonizzare il proprio stile di vita e avere una visione della salute e del benessere che si potrà definire Olistica, cioè che comprende il “tutto”… corpo, mente, spirito e tutto quello che riguarda l’ambiente dove l’individuo vive la sua quotidianità, dall’ambiente di lavoro, a dove vive e dove trascorre il suo tempo libero e si dedica alle sue passioni.

La Naturopatia è basata sull’idea che l’organismo possieda la capacità innata di autoguarirsi e di riequilibrare sé stesso: questo è sotto gli occhi di tutti noi ogni giorno, nel momento in cui ci graffiamo, possiamo disinfettare la ferita e mettere un cerotto, ma è la capacità innata del corpo, quella preposta per la sopravvivenza, che si occuperà di rigenerare i tessuti, prima con un tessuto provvisorio e poi con quello definitivo e sostitutivo; stessa cosa quando subiamo piccoli urti e ci si procura piccoli ematomi: anche se usiamo una pomata per le contusioni, sarà comunque il corpo ad occuparsi di far riassorbire correttamente il sangue fuoriuscito dal microcircolo. Il corpo compie una continua ricerca dell’omeostasi e lo fa nonostante le tante sfide, sforzi  e stressori a cui ogni giorno è sottoposto.

Affidarsi alla Naturopatia diventa utile e di sostegno proprio quando lo stile di vita, le difficoltà e gli impegni quotidiani, alterano l’equilibrio del corpo e la sua capacità innata di provvedere al suo benessere. Il Naturopata usa, quindi,  metodi che aiutano a mantenere o a ritrovare l’equilibrio intrasistemico ed extrasistemico dell’essere umano; lo fa in modo non invasivo e più efficace possibile. Questo approccio è orientato sulla rieducazione individuale verso il più adatto percorso personale verso il benessere.

L’approccio della medicina convenzionale è specifico e analitico. Essa formula una diagnosi specifica distinguendo e classificando gli elementi di ogni malattia: febbre, dolori, localizzazione, modifiche del sangue, e contempla per ciascuna una terapia specifica. In altre parole, il suo approccio è unicamente rivolto alla malattia o ai sintomi. La Naturopatia, invece, non si concentra sulla funzione alterata, ma si propone di ristabilire l’armonia dell’organismo e di comprendere la cause e i fattori che hanno portato a tale squilibrio.  A questo punto la Naturopatia può intervenire a sostenere l’organismo nel recupero del suo equilibrio e può anche supportare e affiancare le competenze del medico, nel rispetto reciproco.

La Naturopatia concepisce il benessere come qualcosa di più che la semplice assenza di una malattia, infatti il benessere è uno stato di vitalità positiva unico per ogni individuo e determinato dal contesto. La Naturopatia utilizza strumenti di valutazione per quantificare il livello di benessere dell’individuo e valutare le sue funzioni e può aiutare a riportare a livelli ottimali le capacità di auto guarigione che il sistema ha per natura, favorendo così la capacità innata del corpo di provvedere al suo benessere e al suo equilibrio.


 

 “La Naturopatia si occupa della salute e non della malattia…e lo fa focalizzandosi sulla  prevenzione, adottando uno stile di vita sano e fatto su misura su ogni singolo individuo, a seconda della sua costituzione  e delle sue necessità fisiche ed emotive .”